Come acqua che, cadendo, porta vita: gli spazi urbani toccati dal progetto germogliano, si rigenerano, ridefiniscono sé stessi. Portano in superficie la memoria di donne del passato che, attraverso scelte, passioni, dolori, hanno contribuito allo sviluppo della propria comunità.